Attività di ricerca e Sviluppo

Credito di imposta del 50% per le attività di ricerca e sviluppo


La Legge n. 190/2014, art.1 comma 35, prevede un credito di imposta del 50% per le attività di ricerca e sviluppo.

Il meccanismo previsto dalla norma punta a premiare le imprese che investiranno in ricerca e sviluppo, permettendo loro di recuperare il 50% di quanto hanno già speso, scontandolo successivamente dalle imposte dovute.

Tale “credito d’imposta” è una “somma” che l’impresa recupera direttamente sul versamento di imposte e tasse scontandola dal modulo F24. Il credito d’imposta sarà allegato alla dichiarazione dei redditi dell'anno in oggetto; inoltre non concorre alla formazione del reddito (a differenza di un bando che fiscalmente diventa una plusvalenza), né alla formazione della base imponibile Irap (imposta regionale per le attività produttive).

Ormalab Srl sviluppa progetti di ricerca e sviluppo nell'informatica, Statistica, Economia e Chimica